Totale: 0.00
Totale: 0.00

MITO DELLA CRESCITA VERDE. PERCHÉ NON È

12.00

Autore: PARRIQUE TIMOTHÉE; BRIENS FRAN
Editore: LU.CE
ISBN: 9788897556343
Pubblicazione: 01/01/2020

1 disponibili (ordinabile)

COD: 9788897556343 Categoria:

Descrizione

È possibile godere dei benefici della crescita economica e raggiungere allo stesso tempo la sostenibilità ambientale? Questa domanda è oggetto di un agguerrito dibattito politico tra chi porta avanti, rispettivamente, le idee della crescita verde e della decrescita (o postcrescita). Nell’ultimo decennio, la crescita verde è stata chiaramente la narrazione politicamente dominante: le agende di ONU, Unione Europea e di molti paesi si sono basate sull’assunto che il disaccoppiamento dell’impatto ambientale dal PIL possa permettere in futuro una crescita economica infinita. Considerando l’importanza delle questioni in gioco, è necessaria una valutazione attenta per determinare se siano solide o meno le fondamenta scientifiche alla base di questa ‘ipotesi del disaccoppiamento’. Questo libro propone una revisione della letteratura empirica e teorica per verificare questa ipotesi. La conclusione è allo stesso tempo prepotentemente chiara e deludente: non ci sono prove empiriche per supportare l’esistenza di un disaccoppiamento della crescita economica dall’impatto ambientale, di un’entità anche solo prossima a quella necessaria ad affrontare il collasso ambientale.